Omogeneizzati fatti in casa senza omogeneizzatore

Preparare in casa gli omogeneizzati di carne (o pesce) è davvero semplicissimo!

Se hai la possibilità acquista della carne fresca biologica o procuratela da un piccolo allevatore che conosci di persona, così da assicurare al tuo bambino un’alimentazione sana, nutriente e genuina.

Mio figlio è molto fortunato: il nonno paterno gli garantisce pesce freschissimo e mio padre trascorre il proprio tempo libero occupandosi dell’orto e prendendosi cura di polli, conigli e agnelli.

Ma andiamo al sodo…

Ecco di cosa hai bisogno:

  • una vaporiera (ma va bene anche una pentola);
  • un frullatore a immersione o un robot da cucina (io ho utilizzato questo):

robot-da-cucina-imetec

  • sacchetti di plastica o vasetti di vetro.

Procediamo:

  • disponi la carne in pezzi (o il pesce intero o sfilettato) nel cestello della vaporiera o, in alternativa, cuoci in una pentola con abbondante acqua non salata. I tempi di cottura variano in base alle quantità e alle dimensioni dei pezzi: il merluzzo intero è pronto in 7 minuti, il coniglio al vapore in 30-40 minuti;

20160719_150228

  • appena pronto, disossa la carne (o delisca il pesce), riempi il contenitore del robot o del frullatore e aziona, aggiungendo progressivamente il brodo di cottura, fino a quando non avrai ottenuto una consistenza cremosa e omogenea;

20160712_090019

  • se desideri conservare delle scorte nel congelatore, ricava dal composto ottenuto delle monoporzioni da distribuire in piccoli sacchetti di plastica (occupano meno spazio rispetto ai vasetti), che puoi comodamente scongelare all’occorrenza. Da un coniglio intero ho ottenuto 28 monoporzioni da 30 g ciascuna, 16 monoporzioni da 500 g di petto di pollo.
20160712_092824
monoporzioni di omogeneizzato di coniglio
vasetti di omogeneizzato di merluzzo fatto in casa
vasetti di omogeneizzato di merluzzo fatto in casa
  • Una volta scongelato (in frigorifero e mai a temperatura ambiente), riscalda l’omogeneizzato nel microonde o a bagnomaria, aggiungilo alla pappa o proponilo tale e quale al tuo bambino insieme al passato di verdure o ad una patata lessa e schiacciata.

Conservazione:

  • gli omogeneizzati così preparati si conservano in frigo per 24h e nel congelatore per 3 mesi.

 

Carola

P.s. questo post è per le mie “amiche mamme” che me lo hanno espressamente richiesto.

4 thoughts on “Omogeneizzati fatti in casa senza omogeneizzatore”

  1. Sicuramente buono . E poi imparano da piccoli a mangiare sano. Brava Carola seguire il tuo post è sempre più interessante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *