Pam Pam music: una lezione concerto con Iri e Ni

Pam pam pam intonavano le voci di Raffaella, Enrica e Valeria mentre ci accompagnavano giù per la scalinata del teatro Machiavelli, in piazza Università a Catania. Siamo stati catapultati in un’altra dimensione, a piedi scalzi, seduti sui tappeti con i nostri piccoli che gironzolavano curiosi tra un contrabasso e un pianoforte, tra le note di un flauto e il suono dei violini. Pam pam music è stata un’esperienza totalizzante, coinvolgente e intensa, una lezione concerto in cui la comunicazione non ammetteva parole, ma un linguaggio fatto solo di sguardi, gesti, musica e silenzi: niente chiacchiere, niente applausi e, soprattutto, niente smartphone (perciò nessuna foto dell’evento)!

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

La lezione concerto pam pam music si basa sulla teoria dell’apprendimento musicale elaborata da Edwin E. Gordon in più di quarant’anni di ricerca nell’ambito della didattica musicale.

L’Associazione italiana Gordon per l’apprendimento musicale afferma che La music learning theory si fonda sul presupposto secondo cui la musica si possa apprendere secondo processi analoghi a quelli con cui si apprende la lingua materna.  Ha come obiettivo principale quello di favorire lo sviluppo dell’attitudine musicale di ciascun bambino secondo le sue potenzialità, le sue modalità e soprattutto i suoi tempi. La didattica basata sulla MLT promuove come competenza fondamentale l’Audiation, definita da Gordon “Capacità di sentire e comprendere nella propria mente musica non fisicamente presente nell’ambiente”. L’ Audiation  è indispensabile per comprendere la sintassi musicale, sia nella produzione che nell’ascolto, per sviluppare una buona lettura musicale e per improvvisare musicalmente. In sostanza, l’audiation sta alla musica come il pensiero sta alla parola.

Non è dunque la crescita di un bambino musicalmente “geniale” o del musicista professionista a ogni costo a costituire la finalità della MLT ma, al contrario, quella di persone in grado di comprendere la sintassi musicale e di esprimersi musicalmente, con la voce o con uno strumento.

La capacità di Audiation si sviluppa a partire dalla nascita a contatto con un ambiente ricco di esperienze musicali di qualità. L’adulto competente musicalmente guida informalmente il bambino all’apprendimento musicale, attraverso l’esempio diretto, il gioco e il movimento.

A Catania, Siracusa e Palermo l’Audiation institute organizza corsi per bambini di tutte le fasce d’età, secondo la MLT.

Dite che i nostri piccoli abbiano sviluppato l’Audiation dopo appena una lezione concerto?!

Appena fuori dal Teatro Machiavelli, i bambini hanno proseguito la loro esperienza musicale intrattenuti da un artista di strada, che hanno mollato solo quando è stato lui ad andarsene! Dopo il pranzo abbiamo trascorso il primo pomeriggio passeggiando lungo la via Etnea e tra le bancarelle di un coloratissimo mercatino artigianale.

Avremmo voluto concludere la giornata al mare, ma Ni era crollato esausto sul suo seggiolone poco dopo aver salutato quel simpaticone del parcheggiatore abusivo.

Questi i miei acquisti al mercatino: una forcina per capelli fatta a mano da una graziosa signora e due panetti di sapone dell’officina artigiana “Sa di sapone”

Carola

4 thoughts on “Pam Pam music: una lezione concerto con Iri e Ni”

  1. Interessante questo post riguardo agli effetti che si possono ottenere con la musica mi ha incuriosita ,credo chi ci siano molte cose da scoprire brava

  2. .. E la cosa straordinaria che i più piccoli, che cominciano a sillabare, sillabavano a tono di musica e i più grandi e chiacchieroni hanno solo ascoltato, come incantati, senza proferire parola, e qualcun altro lasciandosi avvolgere dalle dolci note ha chiuso gli occhi addormentandosi……..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *